Resto al Sud

Resto al Sud

NOVITA’ AGEVOLAZIONI RESTO AL SUD ESTESE AI PROPONENTI FINO A 45 ANNI DI ETA’ E AI LIBERI PROFESSIONISTI

Tipologia di Contributo:
Contributo fino ad euro 50.000,00 per ciascun soggetto (socio o futuro socio) in possesso dei requisiti richiesti di cui 35% a fondo perduto e 65% prestito a tasso zero.

L’importo massimo erogabile è di euro 200.000,00

Il prestito ha durata di 8 anni di cui 2 anni di preammortamento (cioè nei primi 2 anni non si pagano rate)

Soggetti Beneficiari:
Persone fisiche che intendono avviare un’attività di impresa oppure imprese già costituite a partire dal 22/06/2017 ma NON operative in forma di ditta individuale, società o liberi professionisti (anche s.r.l. e s.p.a.) a condizione che il singolo soggetto oppure almeno i 2 / 3 dei soci (nel caso di società esistenti o da costituire) siano in possesso dei seguenti requisiti:

– Avere un età compresa tra 18 e 45 anni;

– Essere residenti in Campania, Abruzzo, Basilicata, Puglia, Molise, Calabria, Sicilia, Sardegna alla data di presentazione della domanda (in mancanza è sufficiente assumere l’impegno di acquisire la residenza in tali regioni entro 120 giorni dalla data di approvazione della domanda);

– Non essere titolari di altra impresa fino alla data del 21/06/2017 ovvero nel caso di liberi professionisti non essere stati negli ultimi 12 mesi titolari di partita iva per un attività analoga a quella da avviare

– Non aver ottenuto negli ultimi 3 anni altra agevolazione destinata all’avvio di impresa

Settori di Attività e Spese ammesse al contributo:
Possono accedere alle agevolazioni le imprese appartenenti ai settori della produzione di beni, dell’artigianato, dell’industria, pesca e acquacoltura, della fornitura di servizi; A titolo esemplificativo sono ammesse le attività di bar, ristoranti e pizzerie, panifici, veterinari, nutrizionisti, medici, pasticcerie, officine meccaniche, industrie di stampa, produzione di calzature, ecc…

Sono escluse le imprese operanti nel settore del commercio (ad esempio negozi di abbigliamento, minimarket e supermercati, ecc..)

E’ ammesso l’acquisto di macchinari, Impianti, Attrezzature, Arredi, software ed hardware, opere murarie e di impiantistica, spese di gestione a titolo esemplificativo canoni locazione immobili, utenze, materie prime e materiali di consumo.

È ammesso l’acquisto di mezzi di trasporto se strettamente funzionali all’attività di impresa

Sono escluse le spese di progettazione, consulenza e i costi del personale.

Sono esclusi i beni usati.

Lo Studio conferma la sua disponibilità.

Walter Troisi

Ritengo di essere una persona ordinariamente stravagante, sinceramente disponibile, buon ascoltatore, dispensatore di buoni consigli ma anche, e soprattutto, di … sorrisi, diplomatico quanto basta. Già lavoratore, ho intrapreso la carriera universitaria e proseguito sul doppio binario fino al conseguimento del Titolo Accademico. Laureato in Scienze Politiche indirizzo internazionale, ho discusso la tesi sulla “Liceità giuridica della detenzione delle armi nucleari”. Sono un eclettico professionista, le competenze acquisite spaziano dall’ambito assicurativo, sono stato Agente Generale per 10 anni, a quello finanziario, sono stato Promotore Finanziario per altrettanto tempo, fino ad approdare otto anni fa al settore fiscale. Sono altresì appassionato del contenzioso tributario. Mi piacciono i viaggi, le città piene di storia, di arte e di cultura, la cucina tipica e tradizionale ed ovviamente l’ottima musica.

You must be logged in to post a comment